Donne e diritti in Svizzera

Una mostra al Landesmuseum di Zurigo, aperta fino al 18 luglio

Le donne in Svizzera sono rimaste a lungo senza diritti civili e politici. La loro indomita costanza ha vinto le opposizioni e ha portato all’introduzione del suffragio femminile nel 1971 e nel 1981 all’articolo costituzionale sull’uguaglianza tra uomo e donna.

50 anni dopo l’introduzione del suffragio femminile in Svizzera, la mostra al Landesmuseum di Zurigo illustra gli oltre 200 anni di lotta per i diritti delle donne nel nostro Paese, tra successi, delusioni e discussioni ancora aperte.
La mostra, dal titolo Donne.Diritti. Dal secolo dei Lumi ai giorni nostri, presenta importanti documenti concessi da istituzioni svizzere, oltre a pregevoli testimonianze provenienti da collezioni internazionali.

Per il Telegiornale del 4 marzo 2021, Saul Toppi ha intervistato la curatrice Denise Tonella.

 

 

Condividi

Correlati