"Grazie a Dio" di François Ozon

La recensione di Michele Serra

"Grazie a Dio" di François Ozon

Grazie a Dio

Lo scandalo pedofilia diventa un film

La cronaca, a dispetto delle frasi fatte, non è mai fredda. Soprattutto se parla di casi come quello che ha coinvolto padre Bernard Preynat, riconosciuto colpevole di decine di casi di abusi sessuali su minori. L'ultimo film del regista francese François Ozon prova a raccontarlo, con uno stile che lo fa assomigliare quasi a un “documentario con attori”.

Condividi

Correlati