(© René Burri)

Il lato segreto di René Burri

Al Musée de l’Elysée una mostra in omaggio al celebre fotografo svizzero

Le Corbusier, Picasso, Che Guevara. Sono solo alcuni dei personaggi di fama internazionale immortalati dall’obiettivo del fotografo zurighese René Burri (1933-2014), un artista al quale il Musée de l’Elysée ha deciso di dedicare una mostra dal titolo “René Burri, l’explosion du regard”.

Lo scopo dell’esposizione è quello di mostrare al pubblico i lati più segreti e intimi del fotoreporter svizzero, attraverso documenti provenienti dagli straordinari archivi realizzati dall’artista prima della sua morte.

Negli ultimi sette anni il museo losannese ha esaminato oltre 20'000 documenti, 10'000 stampe e 177'000 diapositive, selezionando poi 540 documenti per allestire l’esibizione.

Per quanto concerne la foto di Che Guevara con il sigaro, il più celebre dei suoi scatti, i curatori hanno deciso di non esporne la stampa, ma di raccontarne i retroscena; dal biglietto aereo acquistato da Burri, fino ad alcune foto del loro incontro.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 3 maggio.

ATS/PSo
Condividi

Correlati