"Il traditore" di Marco Bellocchio

La recensione di Michele Serra

"Il traditore" di Marco Bellocchio

Il traditore

Marco Bellocchio sulle tracce di Tommaso Buscetta

Dopo lunga attesa, arriva anche nelle sale ticinesi (dal 12.09) uno dei film italiani che hanno messo d'accordo pubblico e critica nel corso dell'ultima stagione cinematografica. Racconta Tommaso Buscetta, il primo pentito di mafia che con le sue rivelazioni davanti al giudice Giovanni Falcone ha contribuito in modo decisivo a gettare luce sull'organizzazione e gli affari della Cosa Nostra siciliana. Lo chiamavano “il boss dei due mondi”, perché aveva spostato parte dei suoi affari in Brasile. Poi, molti l’hanno chiamato solo traditore.

Condividi

Correlati