"Zanzotto. Il canto nella terra" di Andrea Cortellessa; Laterza (dettaglio copertina) (laterza.it)

Proposte letterarie

Di Massimo Zenari

Andrea Zanzotto nacque il 10 ottobre del 1921, un secolo fa, e morì il 18 ottobre del 2011, all’età di novant'anni appena compiuti. Una figura centrale del secondo Novecento, non solo nel campo della poesia, del quale fu un impareggiabile innovatore di forma e di pensiero.
In occasione della doppia ricorrenza, uno fra i critici letterari oggi di maggiore rilievo, Andrea Cortellessa, ha dedicato al poeta, al letterato, all’uomo di impegno civile il saggio-omaggio “Zanzotto. Il canto nella terra” (Laterza). È lui l’ospite principale della puntata di Alice.

Una puntata che rende omaggio anche a una figura di intellettuale-scrittore che ci ha lasciato troppo presto, Alessandro Leogrande (1977-2017), del quale Nicola Villa ha raccolto gli scritti da lui pubblicati tra il 1998 e il 2017 per una delle riviste più importanti fondate dall’infaticabile Goffredo Fofi: “Gli anni dello Straniero” (Edizioni dell’Asino).

In chiusura di puntata, Natascha Fioretti presenta l’edizione 2021 di PiazzaParola, il Festival luganese di cui è co-curatrice e che si terrà negli spazi del LAC dal 20 al 24 ottobre.
La voce di Andrea Zanzotto è tratta dall'intervista che per la nostra radio gli fece Luciano Marconi in una puntata di Lector in Fabula del 1986.

Condividi

Correlati