"Nureyev: the white crow" di Ralph Fiennes

La recensione di Michele Serra

"Nureyev: the white crow" di Ralph Fiennes

Rudolf Nureyev

Ralph Fiennes smette i panni pop di Voldemort e assume quelli di regista

Ralph Fiennes, star britannica già protagonista di pellicole super-pop (tra gli altri, è stato Lord Voldemort nella saga di Harry Potter), ha da qualche anno intrapreso anche una carriera da regista, nel corso della quale ha deciso di esplorare strade assai meno mainstream. Dopo un film tratto dalla tragedia Coriolano di Shakespeare e un altro su Charles Dickens, eccone uno sulla giovinezza di Rudolf Nureyev, tra le più grandi stelle della danza dell’ultimo secolo.

Condividi

Correlati