Toccare la bellezza: Montessori e Munari

In mostra ad Ancona fino all’8 marzo 2020

In un’epoca di bombardamento visivo, di voyeurismo e di egemonia del senso della vista, una mostra che sappia rimettere al centro la tattilità, il gesto del toccare, il senso che Aristotele definiva come il più potente dei cinque, è un’idea audace e intrigante. Se poi i protagonisti di questa mostra sono due grandi figure che hanno segnato il Novecento, allora ci troviamo di fronte a un progetto espositivo davvero di spessore. “Toccare la bellezza. Maria Montessori Bruno Munari”, in corso fino all’8 marzo 2020 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona, è un’esposizione preziosa, ricca e stimolante. Promossa e organizzata dal Museo Tattile Statale Omero e dal Comune di Ancona, nasce da un semplice quanto significativo interrogativo: la bellezza può essere esperita e apprezzata anche attraverso il tatto? E se sì, in che modo? Per rispondere si è pensato di fare ricorso a quanto ci hanno lasciato e insegnato Montessori e Munari. La straordinaria educatrice e pedagogista originaria di Chiaravalle (di cui nel 2020 ricorrono i 150 anni dalla nascita) e il geniale e poliedrico artista-designer milanese, infatti, pur operando in contesti diversi, si posero spesso e volentieri questa domanda, dimostrando con il loro pensiero e il loro cammino professionale l’importanza di un approccio multisensoriale, e in particolare dell’esperienza tattile, sul piano artistico, estetico e cognitivo.

Attraverso un allestimento giocoso, colorato e inatteso, capace di coinvolgere bambini e adulti, il percorso espositivo raccoglie oltre cento opere e lavori editoriali di Munari, e numerosi materiali relativi al metodo educativo Montessori, con particolare riferimento a quelli inerenti l’educazione sensoriale e della mano, considerata dalla stessa educatrice come “l’organo dell’intelligenza”. Ad arricchire il progetto sono anche diversi ambienti e stanze interattive, come la ricostruzione di un’aula montessoriana e “Il bosco tattile” ideato da Munari.

 
Condividi

Correlati