Dominique Lapierre
Dominique Lapierre (keystone)

Dominique Lapierre

Giornalista, scrittore, benefattore

È morto a 91 anni lo scrittore francese Dominique Lapierre, che scrisse romanzi di fama internazionale come La città della gioiaPiù grandi dell’amore e Parigi brucia? (quest’ultimo insieme a Larry Collins). Da Parigi brucia? fu tratto l’omonimo film del 1966 del regista René Clément, mentre da La città della gioia fu tratto un film nel 1992, diretto da Roland Joffé, con protagonista l’attore Patrick Swayze.

Lapierre era nato a Châtelaillon-Plage, un piccolo paese nell’ovest della Francia, in Nuova Aquitania, nel 1931. Lavorò a lungo anche come giornalista, facendo per 14 anni il corrispondente della rivista francese Paris Match: durante questo periodo visse anche in India, dove è ambientato il suo romanzo più famoso, La città della gioia (a Calcutta). Lapierre fu noto anche per la sua ampia attività di beneficenza: nel 1982 fondò la grande associazione Action pour les enfants des lépreux de Calcutta (“Azione per i bambini lebbrosi di Calcutta”), con il sostegno di Madre Teresa di Calcutta. Dal 2012 le sue condizioni di salute erano molto peggiorate, dopo che era rimasto per oltre un mese in coma in seguito a un incidente: a quell’anno risale anche il suo ultimo libro, Gli ultimi saranno i primi.

In ricordo rirproponiamo qui un'intervista di Enrico Lombardi realizzata nel 1994.

 
Condividi

Correlati