Una lettera per la
Una lettera per la "S. Presidentessa" Gigliola Cinquetti (AMKA FILMS/ Giacomo Jaeggli)

Non ho l'età

Una canzone, un'epoca. Il documentario di Olmo Cerri su Play RSI, fino al 29 agosto

Carmela, don Gregorio, Gabriella e Lorella non si conoscono ma hanno molto in comune. A metà degli anni Sessanta, al culmine della grande ondata migratoria, sono arrivati in Svizzera, dove hanno vissuto gli anni di Schwarzenbach ascoltando la giovanissima cantante Gigliola Cinquetti, diventata celebre dopo la vittoria del Festival di Sanremo del 1964.
È proprio a lei che decisero di scrivere per raccontare la propria esperienza di migranti, così come allora fecero migliaia di italiani sparsi in tutto il mondo.
Quattro lettere oggi ritrovate, che fanno tornare la memoria indietro nel tempo.
Quattro storie che si incrociano al ritmo di un brano indimenticabile.
Quattro storie che raccontano di speranze, sogni, solidarietà ma anche di chiusura, xenofobia, clandestinità e sfruttamento. Quattro storie oggi più attuali che mai.

Il docuemntario è disponibile su Play RSI,  fino a lunedì 29 agosto

Non ho l'età (Svizzera/Italia, 2017)
Regia: Olmo Cerri
Durata: 93'

Condividi

Correlati