gen 22
gen 31

Un palco digitale alla RSI

Tanti spettacoli tutti da gustare, con artiste e artisti della Svizzera italiana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’attuale situazione, che ormai dura da quasi un anno, impone forti restrizioni a tutela della nostra salute, con impatti pesanti sulla vita e sulla situazione economica di molte categorie di professionisti.

Il mondo dello spettacolo è tra i più colpiti. RSI ha scelto quindi di offrire un palcoscenico aperto oltre alla musica ora anche al teatro. Il palco dedicato a compagnie teatrali, attori, attrici, registi, registe e operatori teatrali risponde al nome di "Scena viva" (www.rsi.ch/scenaviva) e permette agli artisti di far arrivare i loro spettacoli e le loro performance al pubblico.

Il palco digitale offre uno spaccato variegato di quanto si produce sul territorio svizzero-italiano.

Dalle clownery al teatro di parola, dal teatro per giovani e ragazzi alle performance di strada e musicali, alla danza: ce n’è per tutti i gusti. Parallelamente RSI ha voluto dar la possibilità di produrre nei propri spazi reading o monologhi che potessero caratterizzare il periodo e permettere agli autori-interpreti di presentarsi al pubblico in uno stile prossimo e particolarmente intimo. In scena viva, registrati allo studio 2, potete trovare le poesie di Alvaro Campos proposte da Antonio Ballerio, un monologo tragicomico di Margherita Coldesina e la storia di Reginald Bray raccontata dalla “moglie” Cinzia Morandi.

Un regalo per il periodo natalizio che prosegue il prossimo anno con altri appuntamenti di Scena Viva allo Studio 2.