Voceanimale

Promossi gli zoo elvetici

La pratica dell'eutanasia resta però ancora troppo diffusa, osserva la protezione degli animali

  • 20 ottobre 2014, 13:39
  • 6 giugno, 22:01
L'ambiente in cattività è sempre più simile a quello originale, ma i piccoli che fine faranno?

L'ambiente in cattività è sempre più simile a quello originale, ma i piccoli che fine faranno?

  • keystone

La Società per la protezione degli animali svizzera, il cui rapporto per il 2014 è stato pubblicato lunedì, promuove, in linea di massima, i 51 giardini zoologici e parchi sparsi sul territorio: si passa da livello accettabile ad eccellente.

Un sensibile miglioramento riguarda gli spazi a disposizione degli animali e vengono citati i virtuosi esempi di Zurigo per gli elefanti, di Berna per orsi e lupi, ora in un recinto condiviso, e di Winterthur, per la lince.

Esempi virtuosi

La situazione è meno rosea per quanto riguarda le sovrappopolazioni con un troppo facile ricorso alla siringa, piuttosto che alla sterilizzazione. Insomma, secondo la filosofia imperante, il diritto alla riproduzione spesso soppianta quello all'esistenza. Emblematica, in questo senso, è la gestione della popolazione degli orsi, le cui cucciolate, non riescono a trovare chi possa accoglierle, ma che fanno comodo anche perché in grado di attirare pubblico intenerito.

ATS/dg

Per saperne di più consulta il rapporto o scarica il documento

Ti potrebbe interessare