(© Warner Bros. Entertainment, Inc.)

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
21:55

Major Crimes

Il 20 novembre il finale della serie in 1a TV

Rivedi l'ultima puntata

La serie, spin-off di The Closer, ha come protagonista Sharon Raydor (Mary McDonnell), capitano dell'Unità Crimini Maggiori della polizia di Los Angeles, che ha il compito di guidare i suoi uomini lungo la linea del dovere e della giustizia. Un’impresa diventata però particolarmente difficile da quando la detective Brenda Leigh Johnson ha lasciato il distretto, rendendo più evidente la poca stima che la squadra nutre nei confronti di Raydor, fino a qualche tempo prima considerata una spina nel fianco a causa della pignoleria con cui si attiene al protocollo. La serie punta inoltre lo sguardo sul sistema giudiziario americano e su come ufficiali di polizia e procuratori distrettuali lavorano fianco a fianco per ottenere giustizia.

Major Crimes ha preso concretamente forma nel 2011, quando Kyra Sedgwick, interprete di Brenda Leigh Johnson in The Closer, decise di non proseguire con un’ottava stagione. Nonostante possa apparire un’operazione alquanto azzardata, la serie riesce nell’impresa di colmare l'assenza della protagonista principale grazie a un deciso cambio di rotta nei metodi di indagine dell'unità. Il talento individuale nell’estorcere una confessione da un colpevole viene infatti sostituito da una nuova politica più rivolta al lavoro di squadra, che preferisce patteggiare con i criminali ed evitare così infiniti e costosissimi processi.

Lo show coinvolge quasi tutti i membri del cast regolare di The Closer, i quali riprendono i rispettivi ruoli, ma le dinamiche interne del gruppo si sono adattate al cambiamento e il tenente Provenza (G.W. Bailey), che ha subito lo smacco della mancata promozione, riversa sui colleghi Flynn (Anthony Denison), Tao (Michael Paul Chan) e Sanchez (Raymond Cruz) il disappunto per il cambio di gestione. Gabriel invece ha seguito la Jonhson nel nuovo incarico e al suo posto la Raydor sceglie Amy Skyes (Kearran Giovanni), la più classica delle leccapiedi, senza esperienza alla omicidi, ma con un curriculum di tutto rispetto. Il vero anello di congiunzione tra la vecchia e la nuova guardia è però Rusty (Graham Patrick Martin), testimone minorenne di un crimine, senza fissa dimora e quindi sotto la custodia personale della Raydor.
 

Anticipazioni 6a e ultima stagione
Il sipario sta per calare su una delle serie poliziesche di maggior successo dell'ultimo decennio. La squadra capitanata da Sharon Raydor ritorna infatti per un’ultima, emozionante stagione, in cui i detective saranno alle prese con alcuni dei casi più difficili di sempre, nei quali misteri e omicidi si mescolano ad intricate vicende politiche.
Assisteremo inoltre ad un’importante evoluzione di tutti i personaggi, che dovranno fare i conti con loro stessi, le proprie priorità e grandi cambiamenti, ma soprattutto con il ritorno in scena del “mostro” Phillip Stroh (Billy Burke). È così in un clima piuttosto teso che la Crimini Maggiori si occuperà delle indagini legate a tre spietati assassini, mettendo allo stesso tempo alla prova la propria fiducia nel sistema giudiziario.

Lo stesso ideatore della serie, James Duff, ha voluto sottolineare come tutta la produzione si sia impegnata al massimo per rendere questo ultimo ciclo di episodi il migliore di sempre: "Concluderemo la nostra lunga corsa con un finale degno dei nostri fedeli spettatori e dei loro anni di illimitato sostegno", ha affermato.
Nella sesta stagione, composta da 13 episodi, tra morti illustri e inaspettati colpi di scena ritroveremo naturalmente tutta la squadra della Crimini Maggiori, ma faremo anche la conoscenza di alcuni nuovi arrivati, tra cui l’attrice Jessica Meraz, che interpreterà la detective Camila Paige, e Amirah Vann, che vestirà invece i panni dell’agente speciale Jazzma Fey.

Per scoprire se Sharon Raydor e i suoi investigatori riusciranno finalmente a chiudere i conti con il pericoloso killer stupratore, non perdetevi gli ultimi entusiasmanti episodi della serie in prima TV a partire da martedì 28 agosto alle 21.55 su LA 1.