Trapped
Domenica
alle 22:30
su LA 1

Telefilm

Trapped

Il 24 novembre gli ultimi episodi della 2a stagione in prima TV

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il tranquillo ispettore di polizia Andri Ólafsson (Ólafur Darri Ólafsson) è impegnato a risolvere un insolito caso avvenuto fuori dal Parlamento a Reykjavik, dove un uomo si è dato fuoco nel tentativo di assassinare il ministro dell’industria Halla (Sólveig Arnarsdóttir). Si scoprirà ben presto che l'episodio è collegato alla decisione della politica di appoggiare l’ampliamento di una centrale elettrica geotermica nei pressi di un villaggio, suscitando l’attiva protesta di alcuni abitanti del luogo. Quando viene ucciso un uomo impiegato nell’impianto, che sfrutta un gran numero di lavoratori migranti africani, diventa però chiaro che la questione va ben oltre la piccola comunità locale. Andri è quindi chiamato ad indagare in prima persona, avvalendosi nuovamente dell’aiuto di Hinrika (Ilmur Kristjánsdóttir), che nel frattempo è diventata capo della polizia locale, e del fidato Asgeir (Ingvar Sigurdsson).

«Trapped è per definizione costruita sul procedere lento e tranquillo, se piace il genere è un’ideale alternativa al thriller.» The New York Times

I riconoscimenti internazionali, il plauso della critica e il grande consenso di pubblico hanno permesso a Baltasar Kormákur, l'affermato regista islandese creatore della serie, di alzare ulteriormente la posta in palio. Nell’arco dei dieci episodi che compongono la seconda stagione, la risoluzione di un caso di cronaca nera è infatti funzionale al racconto delle contraddizioni di un Paese apparentemente sempre uguale a sé stesso, ma in cui in realtà si muovono interessi che legano indissolubilmente criminalità e politica. Inoltre, la serie affronta temi d’attualità centrali per la popolazione dell’isola - quali la gestione dell'immigrazione, la crisi economica e la salvaguardia dell'ambiente - facendone un intrigante thriller investigativo di stampo nordico dalla coscienza sociale.

«Non è solamente una copia di un genere già visto, aggiunge un senso claustrofobico e un amore per la natura e i paesaggi islandesi.» The Guardian

Tra le proposte europee più interessanti del panorama seriale, Trapped può ancora contare sulla grande presenza scenica del suo protagonista - complesso, sfaccettato e lontano dai cliché del genere - a cui presta le fattezze l'attore Ólafur Darri Ólafsson. La fotografia sempre di grande impatto restituisce inoltre in tutta la sua angosciante bellezza la natura selvaggia e visivamente magnifica dei suggestivi paesaggi islandesi, mentre il tema musicale principale è di nuovo affidato al compositore Jóhann Jóhannsson, due volte candidato all’Oscar. Tra le novità infine non manca l'inserimento di alcuni personaggi inediti, tra i quali anche la figlia di Andri, un'adolescente con problemi esistenziali che ha un pessimo rapporto con il padre.

 

Per scoprire tutti i misteri che si nascondono sotto la neve e i ghiacci che ricoprono il territorio islandese che fa da sfondo alla serie, l'appuntamento con i 10 nuovi episodi della seconda stagione è a partire da domenica 27 ottobre alle 22.30 su LA 1, all’interno del ciclo Made in Europe.

Condividi

Altre serie in prima TV

Cassandre

Il 26 novembre l'ultimo episodio in 1a TV

Chicago Fire

La 7a stagione in prima TV

Hawaii Five-0

La 9a stagione in prima TV

The Blacklist

La 6a stagione in prima TV

Blue Bloods

La 9a stagione in prima TV

Doppia vita

Disponibili online tutti gli episodi della serie svizzera

Il Becchino

Disponibili online tutti gli episodi dell'ultima stagione