Seguici con
Cult tv

Cult tv 126

In questi anni vi abbiamo fatto conoscere numerosi artisti, in particolare i protagonisti della vivace e variata scena culturale della Svizzera italiana.

Che ne è stato dei loro progetti e delle loro aspirazioni? Ritroveremo allora la fotografia e i nuovi lavori del ticinese Igor Ponti e del ginevrino Didier Ruef, alla scoperta di aspetti e immagini inediti del nostro paese. Ci proietteremo al cinema, facendo visita al “montastorie” Claudio Cormio, alle prese con il montaggio di “Fuori Mira” di Erik Bernasconi, e a allo Studio Asparagus per un rinfresco d’inventiva cinematografica. Passeremo da Aglaia Haritz, “ricamatrice di realtà” alla riscoperta del suo cucito e del suo sguardo, che ogni giorno perfeziona con decisione e disincanto. Arriveremo, poi, sulle note dei Tre Allegri Ragazzi Morti, adolescenti per sempre in occasione di una recente collaborazione con un noto musicista… Ci immergeremo infine nella “civiltà” delle immagini dei Nevercrew poiché la loro street art ha fatto notevoli balzi, raggiungendo mete intriganti.

Cult Tv vi propone così una puntata speciale, nel segno dell’arte che evolve.

Le Storie della domenica: Io vivo qui