Seguici con
attraverso le ombre

Attraverso le ombre

di  Rachele Bianchi Porro

Un testo teatrale ambiguo, i cui cardini sono i sentimenti di invidia, rancore e inadeguatezza. Oscuro, grottesco, “La Extravagancia” è un monologo del drammaturgo argentino Rafael Spregelburd, parte di una eptalogia dedicata all’indagine dei sette vizi capitali. Tre sorelle si trovano a dover fare i conti con una scomoda verità: una di loro è stata adottata, e non c’è modo di scoprire quale. A rileggere questa vicenda surreale è una giovane attrice ticinese, Anahì Traversi, alla sua prima prova come produttrice di uno spettacolo. Tra maschere e videoinstallazioni, sulla scena dovrà farsi letteralmente… in tre.

Ritorno al futuro