Seguici con
soergel_casa

Casa dolce casa

di Patrick Soergel

Il concetto di casa, nella nostra società, richiama diversi stereotipi: è permanente, spaziosa, spesso anche costosa e richiede lunghi tempi di costruzione. Ma gli standard convenzionali non soddisfano le esigenze e le possibilità economiche di tutti. L’architettura, in questo senso, è in continua trasformazione. Negli ultimi anni stanno nascendo, in tutta Europa, nuove costruzioni urbane che puntano al minimalismo e all’utilizzo di materiale industriale a basso costo. In particolare strutture come i container di cantiere. È il caso del progetto “Eureka”, un villaggio di 10 piccole case-container destinato ai senzatetto di Ginevra, ideato dall’associazione Carrefour Rue e curato dagli architetti ticinesi Andrea Calanchini e Nazario Branca. Cult TV ha seguito la genesi del progetto dal punto di vista architettonico, per capire cosa significa creare da zero un villaggio e una comunità con spazi di vita essenziali.

Storie: Non ne abbiamo mai parlato