giovedì 27/05/21 22:30

Cioccolato amaro

LA1, giovedì 27 maggio 2021

Tra schiavismo e sfruttamento ambientale

Documentario di Paul Moreira

Tra i più grandi consumatori al mondo di cioccolato, ci vantiamo anche di essere dei veri intenditori e andiamo fieri di una tradizione che ci ha reso noti in tutto il mondo. Il cioccolato, per noi svizzeri, è come il formaggio con i buchi, l'orologio a cucù o la proverbiale precisione elvetica: tutt'uno con la nostra cultura e la nostra "svizzeritudine". Eppure, c'è anche il rovescio della medaglia. Il mercato del cacao, che muove miliardi a livello planetario, poggia su una produzione proveniente per la maggior parte dalle regioni equatoriali dell'Africa, e la Costa d'avorio, che ne è il primo produttore mondiale, ospita la sede dell'Organizzazione internazionale del Cacao (ICCO). Nel 2001, gli industriali aderenti all'organizzazione, si erano impegnati a promuovere un'economia del cacao sostenibile basata sull'eliminazione del lavoro minorile, redditi e prezzi più alti per i coltivatori, tracciabilità del prodotto e messa al bando dei pesticidi. Obbiettivi lodevoli, ma rimasti tuttora lettera morta. Nelle foreste protette del paese africano prosperano le coltivazioni clandestine dove lavorano, illegalmente, minori in fuga dalla fame e dalla siccità del vicino Burkina Faso. Per fare spazio alle piantagioni illegali, si distruggono senza scrupolo vaste aree di foresta primaria. Lavoro gratuito in cambio di cibo e della prospettiva di una propria parcella è la realtà di questi minori, costretti a trasportare sacchi pesantissimi, manipolare a proprio rischio e pericolo il machete ed irrorare, senza protezione, il glifosato, erbicida sospettato di essere potenzialmente cancerogeno. La tratta dei ragazzini al soldo dei coltivatori clandestini di cacao, a loro volta vittime di un reddito che non consente loro di vivere dignitosamente, è cosa risaputa. Ma omertà e silenzio la fanno da padrone. Ignari, i consumatori di tutto il mondo, acquistano cioccolato derivante da questa filiera clandestina del cacao, elaborato e confezionato in golosissime tentazioni che riempiono le scansie dei supermercati, compresi quelli di casa nostra.                   

Seguici con
Altre puntate