Libano, una rivoluzione dal destino incerto
giovedì 04/11/21 23:10

Libano, una rivoluzione dal destino incerto

LA1, giovedì 4 novembre 2021

Documentario di Sarah Claux, Arthur Sarradin, Charbel El Cherif, Maxime Macé e Taleesa Herman

È il 4 agosto 2020, poco più di un anno fa, quando una potente esplosione al porto di Beirut provoca 214 morti ed oltre 7000 feriti. Sembra non esserci pace possibile per un Paese, quello libanese, già in una profonda crisi economica, devastato da scandali e corruzione. Da un paio di anni il popolo libanese aveva iniziato a manifestare, mettendo in atto la più importante rivolta rivoluzionaria della sua storia. Due milioni di donne e uomini, per la maggior parte tra i 25 e i 35 anni, erano scesi in piazza per denunciare una classe politica inetta e clientelare, responsabile di una società in difficoltà. I libanesi da allora hanno continuato a manifestare, senza distinzione di religione, di comunità o di orientamento politico, chiedendo a gran voce le dimissioni di tutte le dinastie politiche confessionali che regnano da decenni. Il film documenta questa rivolta senza precedenti sull'arco di un anno, dalla prima notte della rivoluzione fino all'esplosione nel porto di Beirut lo scorso 4 agosto 2021. Cosa resta oggi della rivoluzione?

Seguici con
Altre puntate