giovedì 10/01/19 22:25

George Gershwin

LA 1, giovedì 10 gennaio 22:30

Tra USA e Europa

documentario di Jean-Frédéric Thibault

Nel luglio del 1925, il Time Magazine dedica la copertina a colui che presenta come il più grande compositore nazionale: George Gershwin. Date le sue umili origini e la popolarità della sua musica, questo autodidatta di 26 anni, figlio di immigrati ebrei scappati dalla Russia dei pogrom, rappresenta una versione nuova e affascinante del sogno americano. Con Ira, compositore e suo fratello maggiore, Gershwin dà vita a molte canzoni per i musical di Broadway ma è il suo Rhapsody in Blue, sottile combinazione di musica jazz e classica, scritta in cinque settimane nel 1924, che consacra questo giovane, insolente e timido al tempo stesso, come un musicista geniale. Con questo innovativo lavoro orchestrale, tuttora uno dei pezzi più eseguiti dalle orchestre di tutto il mondo, Gershwin è stato il primo compositore di Broadway a tentare un'incursione nell'universo chiuso della grande musica.

Grazie al supporto di straordinari documenti d'archivio, commentati da specialisti, il regista Jean-Frédéric Thibault ripercorre cronologicamente la breve vita di George Gershwin, morto nel 1937, all'età di 38 anni, per un tumore al cervello. Un ritratto, che ruota attorno alle sue composizioni più importanti, che hanno rivoluzionato i codici del suo tempo suscitando polemiche e, al tempo stesso, un successo immediato di pubblico. Come nel caso dell'opera Porgy and Bess, che destabilizzò l'establishment del Metropolitan che gliel'aveva commissionata, a causa del cast composto da soli neri, - una deliberata dichiarazione di guerra di Gershwin alla segregazione razziale – e delle sonorità tipiche della musica popolare e in particolare del jazz.

Ogni tuo respiro

Seguici con
Altre puntate