giovedì 15/05/14 22:40

I ruggenti anni '20 - "Les années folles"

i Fabien Bériat

La Parigi degli anni Venti è un intermezzo d'oro, nel cuore del mondo. Dopo l'inferno della Grande Guerra (1914-1918), una forza vitale straordinaria coglie la Francia vittoriosa. Sull'onda dell'euforia generalizzata che si respira negli Stati Uniti d'America nell'immediato primo dopoguerra, caratterizzato da fervore culturale ed economico, i francesi vogliono un mondo di pace, volto alla gioia di vivere. Tra il 1924 e il 1937, questo sogno diventa realtà in una città: Parigi. In quegli anni la capitale francese è in pieno fermento: la sua atmosfera cosmopolita, mondana e liberale, l'esplosione del jazz, i teatri, i caffè e le gallerie d'arte attraggono da ogni angolo d'Europa e d'oltreoceano le più grandi personalità dell'arte, della cultura, della musica e dello spettacolo, in un clima di rinascita che fa della città il laboratorio internazionale della creatività. Il documentario racconta l'intensità culturale unica della capitale incarnata da due quartieri rivali: Montmartre, popolare e febbrilmente anarchico e l'intellettuale e bohémien Montparnasse. Dai personaggi più illustri che hanno fatto brillare quest'epoca, come Joséphine Baker, Kiki de Montparnasse, Robert Desnos, Francis Scott Fitzgerald, Picasso, Coco Chanel; all'eccitazione suscitata dall'organizzazione delle più grandi manifestazioni, i Giochi olimpici del 1925, e l'Esposizione Coloniale Internazionale del 1931; attraverso le immagini d'archivio ricolorate e sonorizzate, riviviamo la Parigi "ombelico del mondo", frenetica, brillante e spesso decadente dei folli anni Venti.

Haute Route, avventura sulle Alpi

Seguici con
Altre puntate