giovedì 19/03/20 22:30

John Wayne

LA 1, giovedì 19 marzo, 22:30

un mito americano

Documentario di Jean-Baptiste Pérétié

John Wayne, protagonista indiscusso di film indimenticabili, eroe tutto d'un pezzo sia nelle vesti di cow-boy sia in quelle di soldato o ufficiale dell'esercito americano. Una fama, la sua, che lo ha proiettato ai vertici della notorietà, sia in patria che all'estero. Ma a che prezzo? Quanto ha dovuto sacrificare l'uomo al mito? Quanto ha dovuto sacrificare Duke Morrison a John Wayne? Con il tempo, l'uomo si è identificato con il suo personaggio, diventando agli occhi del pubblico, e ai suoi, unicamente ... John Wayne. Partito dalla gavetta lavorando come attrezzista ai tempi del cinema muto, Wayne ha esordito come attore nel 1930, a soli 23 anni, prima di recitare, dopo avere inanellato per una decina di anni film di serie B, in pellicole dirette da John Ford. Con il regista, suo amico e mentore, collabora per 35 anni quale protagonista di pellicole di grande successo, che lo consacrano definitivamente star di Hollywood. La sua carriera è indissolubilmente legata alla storia degli Stati Uniti: il suo mancato arruolamento nelle fila dell'esercito americano nel corso della Seconda guerra mondiale marca indelebilmente la sua vita professionale: durante il conflitto gira non meno di 13 film, una scelta che gli peserà tutta la vita e inciderà pesantemente non solo sull'attore ma anche sull'uomo. Proprio negli ultimi anni si profila sempre più in ruoli di guerra, assumendo posizioni politiche che ne fanno il paladino dei valori patriottici della destra repubblicana, che sostiene apertamente. Negli anni della contestazione giovanile e della guerra del Vietnam, John Wayne appare sempre di più in aperto contrasto con i valori della nuova generazione che non si riconosce più in lui. La sua ultima apparizione è nella primavera del 1979, nel corso della cerimonia degli Oscar: si spegne due mesi dopo vinto da un tumore.

L'amore secondo Dan

Seguici con
Altre puntate