giovedì 28/03/19 22:30

L'arte moderna americana

LA 1, giovedì 28 marzo, ore 22:25

Un'arma segreta della guerra fredda

di François Lévy-Kuentz

Il documentario svela un lato oscuro e poco noto della storia contemporanea: il ruolo chiave dell'arte nel contesto della guerra fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica. Pollock, De Kooning, Rothko, sono tra le figure di riferimento dell'espressionismo astratto americano che tra gli anni '50 e '60 si imporrà sulla scena internazionale, trasformando New York nel centro dell'arte moderna. Ma dietro all'affermarsi della loro opera, e in seguito della Pop Art, vi è anche una volontà politica e il coinvolgimento della CIA, che ha finanziato in segreto le esposizioni di questi artisti. Attraverso materiali d'archivio e interviste a esperti, il documentario illustra come nella guerra ideologica tra URSS e Stati Uniti, l'arma culturale sia stata un elemento fondamentale.

Un'estate con la RSI

Seguici con
Altre puntate