giovedì 17/01/19 22:25

Petrolio

LA 1, giovedì 17 gennaio 22:30

L'ultima partita a poker

di Jean Crépu

La storia dello sfruttamento dell'oro nero passa da scelte politiche, strategiche, soprattutto economiche. Il valore delle energie fossili, in caduta libera ma sempre in primo piano sullo scacchiere internazionale, rimane imprescindibile anche nell'attuale fase molto delicata di transizione energetica. I tre maggiori produttori di petrolio, l'Arabia Saudita, la Russia e gli Stati Uniti stanno giocando una partita a poker, che sta sconvolgendo l'ordine strategico e geopolitico internazionale, a colpi di nuove alleanze e di mosse guidate dalle leggi del mercato. Se dal 2013 il prezzo del greggio ha iniziato a scendere, gli USA hanno fatto pendere la bilancia a loro favore grazie allo sfruttamento delle immense risorse di scisto del Texas e alla recente riabilitazione delle miniere di carbone che, se da una parte hanno loro permesso di rendersi praticamente indipendenti dal punto di vista energetico, dall'altra hanno ulteriormente aggravato l'impatto ambientale. Il documentario ripercorre gli ultimi dieci anni di politica energetica e petrolifera a livello mondiale e apre ad un'analisi degli scenari attuali, che stanno radicalmente modificando il futuro della società e del pianeta.

Ogni venerdì in prima serata, Patti chiari

Seguici con
Altre puntate