Cybathlon

LA 1, domenica 6 dicembre, ore 18:05

30 squadre, provenienti da 20 località sparse nel mondo intero, hanno gareggiato l'una contro l'altra in una competizione basata su attività quotidiane, portate a termine con l'aiuto di sistemi di assistenza all'avanguardia.  Questo è Cybathlon, un campionato unico nel suo genere, ideato dal Politecnico di Zurigo, dove persone con disabilità, chiamati "piloti", assistiti da sofisticate tecnologie, gareggiano in molte discipline, difendendo i colori delle proprie squadre appartenenti ai più importanti centri di ricerca mondiali nel settore. In questa seconda edizione della manifestazione - la prima ebbe luogo nel 2016 - la pandemia di Covid-19 ha complicato ulteriormente il compito degli organizzatori e delle squadre, che per la prima volta hanno accolto la sfida di gareggiare in luoghi distanti fra loro, a cavallo di diversi fusi orari. Decine di gare si sono svolte nelle sei discipline previste: Brain-Computer Interface Race, Functional Electrical Stimulation Bike Race, Powered Arm Prosthesis Race, Powered Leg Prosthesis Race, Powered Exoskeleton Race e Powered Wheelchair Race. Per tutti era importante vincere! Ma, la competizione è stata fondamentale per fare il punto sui progressi tecnologici che permettono di migliorare l'inclusione sociale delle persone con disabilità.

Il documentario condensa la fatica organizzativa del Politecnico di Zurigo per assicurare la riuscita di questa edizione, nonostante il Covid. Presenta il dietro le quinte delle squadre e l'enorme sforzo tecnologico dispiegato per sostenere "i piloti" nella loro competizione e, infine, celebra i vincitori.

Anche il team Swisslimbs, di Sementina è stato invitato da Cybathlon. Swisslimbs è un'organizzazione senza scopo di lucro che sviluppa e distribuisce protesi di gambe e mani nei paesi in via di sviluppo, principalmente in Africa. L'innovazione tecnologica di Swisslimbs è concentrata nello sviluppo di processi innovativi di fabbricazione e messa a disposizione delle protesi, perfettamente adattati e tagliati su misura per le comunità dove opera Swisslimbs: protesi low cost, tuttavia molto resistenti e che permettono una mobilità paragonabile a quella fornita dalle protesi, dieci volte più costose, distribuite normalmente.

Seguici con