Rinaturazione

Rinaturazione

LA 1, domenica 18 ottobre, ore 18:05 - disponibile fino al 18.11.2020

Cecilia e Christian vi accolgono a Bellinzona, nel cantiere della riqualifica del fiume Ticino in zona ponte della Torretta. Alle spalle dei due conduttori si muovono grandi ruspe nello scenario dell’intervento preliminare che intende dare più spazio al fiume e alla natura, ma nel contempo permettere a tutta la popolazione di raggiungere comodamente e in tutta sicurezza le rive del corso d’acqua.

Il cantiere vero e proprio della riqualifica si svilupperà principalmente nelle aree Saleggi e Boschetti, a partire dal 2021, per una durata di cinque anni. A spiegarci cosa si intende fare, ospite dei conduttori oggi c’è Laurent Filippini capo Ufficio corsi d’acqua del Cantone Ticino.

La riqualifica ambientale delle acque costituisce il filo conduttore della puntata odierna. Cominciamo dal mare dove visitiamo nei Paesi Bassi un progetto di protezione dei litorali basato su un ingegnoso impiego della sabbia.

Per parlare di rivitalizzazione dei corsi d’acqua, torneremo invece sul nostro territorio, più precisamente a Claro, in riva al riale Canva, la cui riqualifica pensata e progettata da lungo tempo si è concretizzata recentemente. Per mettere mano ai corsi d’acqua è necessario essere in grado di prevedere quali saranno i risultati degli interventi. Ciò è fondamentale pensando soprattutto alla sicurezza idraulica dei corsi d’acqua.

A venire in aiuto ai progettisti in questo campo, c’è una nuova struttura in Ticino a Biasca, il Laboratorium 3D. Si tratta di un laboratorio di consulenza idraulica che utilizza la simulazione informatica e le prove pratiche con modellini in scala per verificare gli effetti degli interventi progettati sui corsi d’acqua. Il Giardino l’ha visitato mentre era alle prese con il fiume Maira in Val Bregaglia.

Infine, il magazine di oggi si occuperà anche di biodiversità, con “l’Angolo di biodiversità” scovato dalla biologa Sofia Mangili sul Monte di Caslano e illustrando la storia di successo del lupo italico, con un episodio della serie “salvati dall’estinzione”, progetto televisivo dell’Unione europea di radiodiffusione, al quale ha partecipato anche il nostro programma.

Buona visione.

Storie: Caronavirus

Seguici con