I funghi dei nostri boschi

Funghi buoni, funghi strani e funghi velenosi

 

Né piante né animali, i funghi che improvvisamente sbucano nel sottobosco, sono organismi ancora oggi avvolti da un alone di mistero. Usati per accendere il fuoco, per antichi riti di stregoneria o semplicemente per sfamarsi, ci colpiscono per la loro presenza fiabesca.


Non resistiamo al loro fascino ambivalente, forse perché ci deliziano il palato, ma forse anche perché pochi grammi del loro corpo fruttifero potrebbero anche ucciderci.


Davide Conconi e Maurizio Donati sono andati in cerca di funghi dei nostri boschi: funghi buoni, funghi strani e funghi velenosi. Qui vi mostriamo il loro raccolto!

 

 

Curiosità: le verruche bianche che puntellano la superficie del cappello rosso dell'amanita muscaria in realtà non solo altro che i resti del velo generale del fungo, cioè di quel tessuto che lo ricopre quando è ancora al suo stadio primordiale.

 

 

Curiosità: la Clavaria viscosa tossica, ma secondo le ultime ricerche alcune sostanze di questo fungo potrebbero avere un'azione anti-tumorale.

 

 

Curiosità: l'Istituto federale di ricerca per la foresta e il paesaggio ha evidenziato che i porcini non soffrono la raccolta, ma sono sensibili al calpestio del suolo. Quindi, se vogliamo continuare ad apprezzarli anche in cucina, è bene muoversi nei boschi con delicatezza.

 

 

Curiosità: il gallinaccio è un fungo che cresce molto lentamente, ma da adulto può raggiungere fino ai 10 cm di diametro. Quindi, quando ci imbattiamo in esemplari misucoli, è meglio portare un po' di pazienza e ritentare la raccolta dopo qualche giorno.

 

 

Curiosità: parente del più noto "Pet da luf", la vescia echinulata quando è matura perde i suoi aculei e sbuffa fuori le sue spore in nuvolette nere, attraverso una frattura dell'involucro.

 

 

Curiosità: il cappello della mazza di tamburo è ottimo cotto in padella, ma pochi sanno che da crudo è leggermente tossico. Quindi è bene cuocerlo bene!

 

 

Curiosità: al genere russole appartengono centinaia di specie di funghi, tutte simili fra loro: acune sono commestibili, altre tossiche. Data la difficile identificazione le varie specie, meglio lasciare la loro raccolta agli esperti.

 

Made in Europe - Art of Crime: ultime puntate

Seguici con