Fulminati e corrente

Fulmini e corrente

di Rosanna Pedrini e Artur Schmidt

La corrente elettrica generata da un fulmine ha un’intensità duemila volte maggiore di quella della corrente di casa. E se la corrente elettrica che usiamo comunemente ha una tensione di 220 volt quella di un fulmine può tranquillamente raggiungere le centinaia di milioni di volt. Si potrebbe cercare di utilizzare tutta questa energia, ma non è per niente facile: l’elettricità sprigionata è enorme, ma di brevissima durata, solo qualche frazione di secondo. Eppure, c’è chi ci ha provato

Champions League: Bayer Leverkusen - Juventus

Seguici con