I benefici dei brutti sogni

I benefici dei brutti sogni

di Matteo Martelli

Perché facciamo brutti sogni? Uno studio dell’Università di Ginevra ha di recente fornito una risposta a una domanda che sin dai tempi più remoti assilla l’umanità. Il sogno negativo a intensità moderata, secondo i ricercatori, sarebbe una sorta di palestra che ci permetterebbe di meglio affrontare le nostre paure nella vita reale. Attenzione, però: se troppo frequenti e troppo intensi, gli incubi possono avere ripercussioni sulla qualità di vita. Si parla di “sogni terrifici ricorrenti”, un disturbo di cui soffre il 5 % della popolazione, per il quale esistono percorsi terapeutici personalizzati.  

 

Seguici con