Isola Serafini

Inaugurazione del passaggio per pesci di Isola Serafini

di Davide Conconi e Elia Regazzi

Venerdì 17 marzo, si è svolta l’inaugurazione ufficiale del passaggio per pesci di Isola Serafini. La cerimonia frequentata da numerose autorità e da un folto pubblico di tecnici e addetti ai lavori, si è tenuta nel comprensorio della centrale idroelettrica dell’Enel situata sull’isola del Po a Monticelli d’Ongina, in provincia di Piacenza. La centrale fa capo a una tra le più imponenti dighe fluviali di tutta Europa. Grazie all’edificazione di un impressionante scala di monta, ora i pesci potranno agevolmente aggirare lo sbarramento edificato all’inizio degli anni ’60 del secolo scorso. Senza esagerare, possiamo tranquillamente affermare che si tratta di un momento storico per i pesci del grande fiume, che potranno di nuovo contare sul collegamento diretto con il mare. Questo corridoio ecologico sarà indispensabile per la sopravvivenza di molte specie ittiche, soprattutto di quelle migratrici di lungo corso, come l’anguilla. Inoltre, a medio-lungo termine, potrebbero trarne giovamento anche i pesci che vivono molto più a monte … fin su nei bacini del Verbano e del Ceresio.

Sul posto abbiamo raccolto alcune considerazioni dell’ingegner Tiziano Putelli, collaboratore dell’Ufficio della caccia e della pesca, rappresentante ufficiale del Cantone Ticino alla cerimonia e presente fra i relatori della conferenza stampa d’inaugurazione.

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con