grotta chauvet

La grotta di Chauvet

copyright France 2, 2015

La Grotta Chauvet è uno dei siti preistorici più emozionanti e famosi al mondo. Scoperta in Francia nel 1994, accoglie una serie di spettacolari pitture e incisioni rupestri raffiguranti bisonti, mammut, leoni, orsi ma anche impronte di mani. Più di 500 figure diverse realizzate circa 36 mila anni fa.  Una delle ipotesi degli studiosi, è che si trattasse di un importante centro di culto per gli uomini dal paleolitico.

http://www.cavernedupontdarc.fr/

La grotta di Chauvet è sempre stata chiusa al pubblico per evitare i danni provocati dalla respirazione umana. Per questo motivo, a sette chilometri di distanza è stata realizzata una copia della grotta. Per quanto più piccola dell’originale, 3.000 metri quadri contro 8.500, contiene in forma compatta tutti i disegni della grotta. Eseguiti con precisione millimetrica e una resa perfetta, grazie a un lavoro multidisciplinare durato 30 mesi che ha coinvolto geologi, zoologi, architetti, 30 scultori e 20 pittori che hanno copiato fedelmente tutti i tratti. Ma non solo: dell’originale sono stati riprodotti l’oscurità, l’odore, l’umidità, per solleticare tutti i sensi del visitatore. Vediamo come si sono svolti i lavori di costruzione.

Un'estate con la RSI

Seguici con