Quello strano villaggio (1/2)

Tremona-Castello

Quello strano villaggio

Un muretto crollato, strangolato dalle radici di alberi oramai vecchi, singolari allineamenti di macerie ammassate qua e là, tracce di una vecchia strada … Quante volte nei nostri boschi ci siamo imbattuti in questi segnali di civiltà. Certo, nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di resti di abitazioni rurali o stalle risalenti a poco più di un secolo o due fa, senza grande interesse archeologico. Ma, a volte, questi sono i segni che celano tesori, tesori storici, scientifici e archeologici di immenso valore. È l’esempio di Tremona, in località Castello, dove la curiosità prima, la pazienza e l’immenso impegno di volontariato poi, hanno messo in luce secoli di storia di un villaggio che appare sempre più strategico.

La ricchezza scientifica della scoperta a Tremona ha generato un progetto archeologico molto articolato, pronto a sfociare nella realizzazione di un Antiquarium. La struttura museale sarà composta da uno spazio espositivo all’interno dell’ex Casa comunale di Tremona e da un’infrastruttura didattica all’aria aperta, proprio in corrispondenza del sito archeologico di Tremona-Castello. A questo proposito vi invitiamo ad ascoltare l’intervista rilasciata da Rossana Cardani Vergani, Caposervizio archeologia dell'Ufficio Beni culturali del Canton Ticino.

Associazione Ricerche Archeologiche del Mendrisiotto

La mappa archeologica per valorizzare il nostro territorio

Museo Archeologico “Paolo Giovio” - Como

Laboratorio di Antropologia Forense dell’Università di Milano LABANOF

Corteo Mascherato Rabadan

Seguici con