domenica 12/01/20 10:30

"È nato il nuovo Liszt!"

LA 1, domenica 12 gennaio, 10:30

"È nato il nuovo Liszt!". È con queste parole che Alfred Cortot - il grande pianista vodese che fu allievo indiretto di Chopin - accolse nel 1939 la vittoria del Concorso di Ginevra da parte di un giovane pianista italiano dal tocco cangiante e dalla raffinata inventiva. Arturo Benedetti Michelangeli nasceva proprio cento anni fa, a Brescia nel gennaio 1920.

Paganini ha scelto - per la puntata del 12 gennaio 2020 - di celebrarlo in modo particolare non solo perché è stato uno dei più grandi interpreti del pianoforte del XX secolo, ma soprattutto perché la sua lunga e discreta presenza nella Svizzera italiana ha costituito uno degli elementi musicali più salienti per la nostra regione. Segno di questa presenza di Benedetti Michelangeli in Ticino sono alcune preziose registrazioni realizzate dalla RSI, come quella che nel 1981 riguardò la Sonata per pianoforte n. 12 di Ludwig van Beethoven e che verrà proposta all'interno della puntata.

Un'intervista con lo storico del pianoforte Piero Rattalino ricorderà invece come Arturo Benedetti Michelangeli fu un personaggio controverso, dal carattere assai volubile ma anche propenso a generosi slanci di umanità. Poteva annullare un concerto all'ultimo momento oppure pretendere la distruzione di intere produzioni televisive che lo riguardavano, ma anche offrire masterclass gratuite spesando di tasca propria l'alloggio dei giovani studenti.

Una nuova possibilità per riscoprire la persona e il personaggio Michelangeli verrà offerta in trasmissione dalla diffusione - in prima visione - del recentissimo documentario Arturo Benedetti Michelangeli - Oltre la perfezione, realizzato dai registi tedeschi Syrthos Dreher e Dag Freyer. - Ludwig van Beethoven - Sonata per pianoforte n. 12 - Arturo Benedetti Michelangeli - Oltre la perfezione

Pronti, ri... partenza, decidiamo

Seguici con
Altre puntate