Paganini
domenica 03/10/21 10:30

Classica en plein air

LA 1, domenica 3 ottobre, ore 10:30

Per l’inizio della nuova stagione Paganini ritorna – domenica 3 ottobre alle 10.30 su RSI LA1 – su uno dei principali eventi dal vivo che hanno toccato la Svizzera italiana nel 2021: l’esecuzione della Sinfonia n. 6 Pastorale di Ludwig van Beethoven nella piazza antistante il LAC di Lugano, con Diego Fasolis a dirigere I Barocchisti. Andato in scena a maggio, quell’insolito concerto si inseriva in un progetto televisivo di ARTE che (con un inevitabile anno di ritardo rispetto al 250° compleanno del compositore) ha collegato in un lungo pomeriggio 9 diverse città europee, ognuna portatrice di una diversa sinfonia beethoveniana. Il fatto insolito era costituito proprio dal trovare quel tipo di repertorio sinfonico in una collocazione open air, lontana dalla protezione acustica e dal raccoglimento ambientale tipici della sala da concerto.

Un’occasione più che ghiotta, questa, per andare a fondo della questione “musica classica open air”. E un contributo tanto particolare quanto calzante – attorno a questo tema – è la produzione Gränslandet – Terra di confine: reportage sull’omonimo festival che da qualche anno a Stoccolma offre concerti sinfonici nel quartiere dei club notturni Trädgården. Così sotto il ponte autostradale Skanstull può capitare di ascoltare il Concerto per violino e orchestra di Philip Glass o la Sinfonia n. 4 in fa minore di Pëtr Il'ič Čajkovskij, e le reazioni del pubblico – catturate nel documentario – rivelano una realtà perlomeno sorprendente.

Ultimo, breve e intenso contributo sulla classica “a cielo aperto” è un estratto dalla celebre produzione “Cavalleria Rusticana nei Sassi” che – nell’anno 2019 in cui Matera era capitale europea della cultura – ha visto inscenata la celebre opera di Pietro Mascagni in uno degli scenari più incantevoli d’Europa.

Seguici con
Altre puntate