Paganini
domenica 21/11/21 10:25

Paganini

LA 1, domenica 21 novembre, ore 10:30

Qualche settimana fa, scegliendo di dedicare una puntata alla chitarra jazz – nelle diverse accezioni: regionale, internazionale e nella cultura italiana – Paganini non immaginava di dover declinarne il senso verso un tributo in memoriam. Eppure è così: Franco Cerri, il decano dei chitarristi jazz italiani, si è spento lo scorso 18 ottobre all’età di 95 anni, e il documentario di Nanni Zedda Franco Cerri ‒ L’uomo in bemolle servirà a commemorare una figura a dir poco mitica della musica del secondo Novecento (si pensi che Cerri suonò accanto a icone di epoche che appaiono ormai lontane come Django Reinhardt, Gerry Mulligan, Billie Holiday o Dizzy Gillespie) attraverso le parole di un premio nobel (Dario Fo), di un premio oscar (Ennio Morricone) e di fondamentali musicisti italiani quali Gino Paoli, Stefano Bollani e Fabio Concato.

Oltre all’accezione di cultura italiana – incarnata da Franco Cerri – la puntata offrirà uno sguardo sulla chitarra jazz di respiro internazionale, diffondendo una storica produzione DRS con protagonista uno dei chitarristi maggiormente innovatori degli ultimi tre decenni: il musicista britannico Fred Frith, impegnato nel Concerto per chitarra elettrica e orchestra da camera scritto per lui dalla compositrice svizzera Sylvie Courvoisier e interpretato assieme alla Third Ear Årkestra diretta da Christian Muthspiel.

Ultimo contributo – ma certo non per importanza – il brano Sanrija registrato dal chitarrista ticinese Sandro Schneebeli con la vocalist Neneh Alexandrovic nel 2020, per il progetto RSI Musica viva.

Seguici con
Altre puntate