Paganini
domenica 13/03/22 10:35

Paganini

LA 1, domenica 13 marzo, ore 10:30

Tanti auguri, Arthur! Non sono molti i compositori svizzeri - di qualsiasi epoca - che siano riusciti ad affermarsi fuori dai confini nazionali e oltre il proprio tempo. L'eccezione più significativa - libri di storia alla mano - è quella di Arthur Honegger, di cui Paganini (nella puntata del 13 marzo, dalle 10.30 su RSI LA1) vuole celebrare il 130° anniversario dalla nascita. Honegger nacque a Le Havre in una famiglia di commercianti zurighesi. A Zurigo visse peraltro solo due anni - i primi dello studio accademico musicale - per poi trasferirsi a Parigi ed emergere tra i maggiori compositori a cavallo delle due guerre. Morì nel 1955 ed è curioso che il più completo documento televisivo che lo riguarda venne realizzato dalla nostra RSI nel 1947, quando Lugano gli dedicò un piccolo festival monografico. Da quel gioiello d'archivio prende avvio la puntata che, in un percorso cronologico rispetto alle realizzazioni, vuole toccare il cinema d'animazione sperimentale (Arthur Honegger scrisse nel 1934 la colonna sonora originale per il mediometraggio L'idée del cineasta ceco Berthold Bartosch), la ricostruzione scenico-teatrale (con una parte dello spettacolo Bonjour Paris prodotto nel 1986 dalla RSI per ricordare l'epopea del Gruppo dei Sei, di cui Honegger fece parte accanto ad altri autori come Darius Milhaud e Francis Poulenc) e la musica da concerto. Due le produzioni selezionate in questo contesto: dapprima il Concerto per violoncello - un'opera giovanile che rivela il fascino per il jazz e per i colori accesi - nella registrazione con il solista ticinese Cristoforo Pestalozzi e l'Orchestra della Svizzera italiana diretta da Wolf Dieter Hauschild. In seguito, e verrebbe da dire inevitabilmente, il brano sinfonico di Honegger che - ancora oggi - viene ritenuto più rappresentativo e più amato da pubblico e interpreti: la Pastorale d'été, ispirata dalle visioni bucoliche di un testo di Rimbaud. L'interpretazione è di John Axelrod alla testa dell'OSI.

Seguici con