Segni dei tempi
sabato 04/04/20 12:05

Parlare di Dio al tempo del virus

C'è chi insiste nel dire che la pandemia sarebbe un castigo di Dio, chi accusa Dio di essere indifferente e chi ritiene che solo la fede ci possa salvare

La pastora e il virus
In Bregaglia, Simona Rauch comunica con i fedeli della sua parrocchia consegnando i testi delle prediche domenicali a domicilio. Un metodo apparentemente antiquato, ma che riscuote grande successo.

Una benedizione contro la pandemia
Non potendo salire sul pulpito del Grossmünster, chiuso a causa della pandemia, il pastore Christoph Sigrist ha deciso di salire più in alto e ora predica dalle torri della cattedrale zurighese.

E Dio in tutto questo?
C'è chi insiste nel dire che la pandemia è un castigo di Dio, chi accusa Dio di essere indifferente e chi ritiene che solo la fede ci possa salvare. Ne parliamo con il teologo evangelico valdese Luca Baratto.

Dagli al cinese
Quando è scoppiata la pandemia si sono verificati episodi di ostilità nei confronti di cinesi che risiedono in Europa. Ora sono i cinesi di Roma a regalare alla città mascherine per difendersi dalla pandemia.

Settimanale protestante a cura di Paolo Tognina

Ritorno al futuro

Seguici con
Altre puntate