La musica in lingua dei segni
domenica 28/03/21 10:00

La musica in lingua dei segni

Da alcuni anni sempre più sordi sfidano il silenzio e trovano nella musica un modo di comunicare, una possibilità di sentire in maniera differente e di inserirsi nella vita quotidiana.

Musica e sordità, in apparenza potrebbero sembrare due mondi agli antipodi, inconciliabili. E l’esempio del compositore tedesco Ludwig van Beethoven, diventato sordo quando aveva trent’anni, che continuò a suonare e scrivere musica nonostante la sua sordità, è stato considerato per decenni un’eccezione. Ma da alcuni anni sempre più sordi sfidano il silenzio e trovano nella musica un modo di comunicare, una possibilità di sentire in maniera differente e di inserirsi nella vita quotidiana. Per meglio capire come sia possibile, ci siamo recati al Festival della musica di Berna dove abbiamo incontrato l’interprete musicale in lingua dei segni Lilly Kahler, in compagnia della quale abbiamo seguito un concerto di musica contemporanea. Il musicista sordo Rolf Perrolaz ci ha poi aperto le porte del suo studio, dove nascono le composizioni del gruppo “Mixit”. Una puntata di “Segni” in lingua dei segni tedesca da non perdere, per scoprire la musica del silenzio.

Seguici con
Altre puntate