La nuova stagione di Sottosopra, dal 14 giugno 2020 su RSI LA1 ogni domenica sera

Sottosopra 9.0

Un programma di Mario Casella e Fulvio Mariani

Domenica ore 20:40 RSI LA1 - dal 14 giugno al 30 agosto 2020

 

Con una replica di 5 tra le migliori puntate delle passate annate e con il “Best of” delle ultime due stagioni da domenica 14 giugno torna su RSI La1, il popolare programma “Sottosopra”.

Nelle prime puntate la trasmissione rimpiazza le partite di calcio degli Europei, annullate a causa della pandemia.

Da domenica 2 agosto poi, per la sua nona annata, “Sottosopra” propone una nuova serie di documentari che raccontano il mondo dell’avventura, la montagna, la natura e la vita all’aria aperta.

Come tradizione il programma con la nuova serie ci porterà nei vari massicci montuosi del pianeta. In Himalaya con un documentario che racconta l’esperienza di una ONG svizzera (“Kam For Sud”) nella ricostruzione in Nepal dopo il tragico terremoto di 5 anni fa.  Scopriremo inoltre una delle più impressionanti muraglie di granito dell’Himalaya indiano – la parete ovest del Bhagirathi IV – dove seguiremo l’apertura di una nuova via da parte di Matteo Della Bordella e dei suoi compagni d’avventura.

Anche in questa nuova serie “Sottosopra” torna a raccontare un exploit realizzato in parte in bici e in parte a piedi: la salita del Kilimanjaro, la montagna più alta d’Africa con i suoi 5895 metri, partendo pedalando dal mare e poi a passo di corsa fino in vetta. 27 ore al cardiopalma in quest’impresa dell’atleta Nico Valsesia, un’altra “vecchia conoscenza” del programma.

La Russia artica e la Siberia del nord saranno invece lo scenario di vari documentari che faranno rivivere alcune pagine storiche dell’esplorazione di questi territori selvaggi: dalle prime navigazioni cui partecipò il geografo italiano Giacomo Bove a quelle successive di epoca sovietica.  Un viaggio in barca a vela attraverso il Passaggio a Nordovest e l’incontro con le popolazioni nomadi indigene come i Nenet. La corsa verso l’est delle ferrovie russe sempre alla ricerca di nuovi giacimenti ricchi di risorse energetiche. Racconteremo la corsa al “Far East” russo attraverso paesaggi e storie sorprendenti.

Gli amanti della natura non dovranno assolutamente perdersi lo strepitoso ritratto del fotografo naturalista francese Vincent Munier e il documentario di un ragazzo nomade nelle montagne dell’Altai in Mongolia.

Non mancheranno, come ogni anno, anche racconti più vicini al nostro territorio: dagli chalets delle Prealpi vodesi alle alte valli del Locarnese con il ritratto di un giovane e intraprendente contadino.

 

 

Sere d'Estate

I nostri programmi