Sottosopra 3.8

Sottosopra 3.8

LA 1, domenica 17 agosto, 20:40

Sottosopra propone in questa puntata: Egidio, contadino della Val Rovana. Cervino, Monte Rosa e Monte Bianco: tre cattedrali dell’arco alpino e lo scenario di una delle più recenti avventure dell’alpinista Hervé Barmasse. Arte e natura: un binomio che ha dato vita oltre un decennio fa a un particolare sentiero in Valle Verzasca. Raccontare un ghiacciaio attraverso la fotografia è la nuova scommessa di Marco Volken.

Canyoning a Osogna
di Fulvio Mariani

Molti ticinesi conoscono le pozze della Val d’Osogna quale meta per un rinfrescante bagno estivo. Le gole del torrente sono invece meno conosciute: le scopriremo meglio con Anna e Luca Nizzola.
Visita la pagina web di Swiss Canyon.



Aletsch: un libro di ghiaccio
di Mario Casella e Fulvio Mariani

Il fotografo ticinese Marco Volken, trapiantato da anni a Zurigo, ha al suo attivo numerosi volumi dedicati alle montagne dell’arco alpino. Ora sta lavorando ad un nuovo e ambizioso volume sul più grande ghiacciaio d’Europa: l’Aletsch. Lo accompagneremo in una delle sue numerose uscite sul fiume di ghiaccio.
Consulta la Guida alle capanne: Capanne delle Alpi Svizzere .



L’ultimo contadino
di Aron Anselmi

Egidio, contadino della Val Rovana, non ha paura delle scelte coraggiose. Il toccante ritratto di un anziano ancorato alla sua terra.



Non così lontano
di Hervé Barmasse

Hervé Barmasse, cresciuto ai piedi del Cervino, ha scalato in molte regioni del mondo, dalle Alpi al Pakistan alla Patagonia. Hervé crede che oggi l’avventura si possa trovare anche sulla porta di casa, che per lui è la Valle d’Aosta. Per questo motivo sceglie le tre montagne più importanti della sua Valle, tra le più alte delle Alpi – il Monte Bianco, il Monte Rosa e il Cervino – e inventa tre vie nuove: con due amici baschi, con suo padre Marco, infine da solo. Questo film racconta in presa diretta le tre avventure, eccezionali per i luoghi, le distanze e lo spirito che le accompagna.



Un sentiero per l’arte
di Fulvio Mariani e Mario Casella

Sottosopra torna in Valle Verzasca con un filmato dedicato all’arte.
Oltre 15 anni fa l’Ente turistico locale ebbe l’interessante iniziativa di promuovere tra Brione e Lavertezzo il Sentiero per l’arte offrendo uno spazio espositivo permanente ad un gruppo di artisti per un dialogo duraturo con la natura.  Visita guidata con alcuni degli autori dell’epoca e accompagnati da un gruppo di giovani che praticano la disciplina acrobatica del parkour.


 

 

Seguici con