Sottosopra 6.3 (parziale, con diritti illimitati)
domenica 16/07/17 20:40

Sottosopra 6.3

Mattia Zurbriggen: una vita senza confini (di Mario Casella e Fulvio Mariani)
Nell’estate di 100 anni fa moriva a Ginevra la guida alpina Mattia Zurbriggen, una figura storica dell’alpinismo mondiale. Di origini walser, era nato a Saas Fee, cresciuto a Macugnaga e poi, spinto dalla povertà, emigrò in America in ricerca di fortuna. Tornato sulle Alpi, diventò guida alpina e cominciò a esplorare le montagne dell’intero pianeta. Passò alla storia nel 1897 per la prima scalata dell’Aconcagua. La sua vita è al centro di una pièce teatrale che ne racconta la gloria e la solitudine che un secolo fa lo spinse al suicidio.

http://lnx.teatrodelrimbalzo.it/narrazione/zurb-zurbriggen/

 

La memoria dei castagni (di Raphaëlle Aellig)
I castagni che popolano i boschi della Svizzera italiana sono alberi maestosi e generosi. Alcuni sono nati secoli fa e raccontano storie affascinanti: basta saperli guardare e ascoltare. Scopriamo allora che dall’alto della loro saggezza queste piante pongono interrogativi vitali all’uomo moderno.

 

Malato d’alpinismo (di Mario Casella)
Denis Urubko, alpinista di origini russe, quando era bambino soffriva di asma e di problemi respiratori dovuti all’inquinamento dell’aria nella regione dove abitava. E’ stata la montagna a salvarlo. Oggi, all’età di 43 anni, è uno dei più forti alpinisti d’alta quota al mondo: è il quindicesimo uomo ad aver scalato tutti gli ottomila e il nono ad averlo fatto senza ossigeno supplementare. Negli ultimi anni si è concentrato sulle salite invernali. Ha raggiunto la vetta del Makalu e del Gasherbrum 2 e ora punta al K2.  Un campione di umanità e perseveranza.

 

Alaska in volo  (di Bryan Smith parte 1)
Attraversare a piedi e con il parapendio l’intera catena montuosa si eleva nel cuore delle terre estreme dell’Alaska. E’ la scommessa di due campioni americani del volo in parapendio: Gavin McClurg e Dave Turner. Un’avventura durata una quarantina di giorni, senza aiuto esterno e carica di imprevisti. Ce la faranno?

Europa League, Lugano & Young Boys: alla RSI

Seguici con
Altre puntate