Puntata 1 - Parte 1
sabato 01/09/12 23:00

Sottosopra: orizzonti di montagna

LA 1 - Sabato dal 23.6 al 1.9. ore 21:00

La montagna presenta vari orizzonti. Si può vederla come terreno da gioco per prestazioni sportive, come riserva naturalistica, come culla delle nostre tradizioni, come territorio che ospita personaggi fuori dalla norma e altro ancora. Il nuovo programma RSI dà spazio a tutti questi aspetti alternando stili e modalità di racconto nella forma di un magazine: un programma godibile sul piano delle immagini e per l’originalità delle situazioni. Al centro dei servizi filmati vi sono le vicende umane di personaggi che hanno fatto delle scelte di vita legate alla montagna: contadini, scrittori, alpinisti, guardie dei parchi, ecc. La trasmissione è strutturata senza la figura di un presentatore in immagine. Il flusso del racconto e dei passaggi da un tema all’altro è regolato da originali elaborazioni grafiche, di montaggio e di testo il cui scopo è quello di snellire il programma. Per quanto riguarda i contenuti, il settimanale propone dei filmati nuovi, documentari d’acquisto o d’archivio e riadattati con durate varie tra i 5 e i 30 minuti l’uno. Ogni filmato presenta personaggi, situazioni e realtà di montagna che toccano vari angoli del pianeta: dalle nostre valli della Svizzera italiana, all’Himalaya fino all’Antartide. Per ancorare al nostro territorio alpino la trasmissione, i raccordi tra i vari servizi filmati e documentari sono realizzati nella magnifica scenografia naturale dei due progetti di parco nazionale nelle montagne della Svizzera italiana: il Parco del Locarnese e il Parc Adula.
Ogni puntata permette quindi anche di scoprire personaggi, situazioni e vicende anche poco note del nostro territorio. Un modo per vivere la montagna nelle sue più varie sfaccettature, stando seduti davanti al televisore, o riguardandoli sul web. Per divertirsi, informarsi e trovare anche lo stimolo di mettere gli scarponi e partire sulle montagne di casa nostra in un estate che si spera ricca di sole e bel tempo. L’idea e la produzione del programma è stata affidata a due nomi di primo piano dell’alpinismo e della cinematografia della montagna: Mario Casella e Fulvio Mariani.
E’ grazie alle loro conoscenze di realizzazione televisiva in montagna, alla loro sensibilità per tutto ciò che va al di là del semplice exploit alpinistico sportivo, ai loro contatti internazionali nella comunità produttiva di film di montagna, avventura ed esplorazione che è stato possibile assemblare una serie accattivante e originale di documentari. Adrenalina, cultura di montagna, scelte di vita e amore per la natura sono alcuni degli ingredienti assicurati.
Fratelli del Cervino
All’ombra del Cervino, cima leggendaria e simbolo della montagna perfetta, vive la famiglia Anthamatten. Tre fratelli e una sorella che già da bambini con i genitori scarpinavano tra i ghiacciai e le capanne della regione di Zermatt. Oggi Simon e Samuel sono due star dell’alpinismo mondiale, Martin è uno sci alpinista professionista che ha vinto tra le altre gare anche la prestigiosa “Patrouille des glaciers”, mentre Marilia, la sorella è un’appassionata di telemark e lavora in un negozio di sport.

Adula: tra finzione e storia
James Wilckinson e Placidus a Spescha, sono due nomi legati alla cima dell’Adula. Il primo è frutto della fantasia di un’appassionato di montagna che ha riscritto a modo suo la storia della montagna più alta del Ticino. Il secondo è invece il nome del primo salitore del Rheinwaldhorn nel 1789: padre Placidus dell’abbazia di Disentis. Una salita in vetta con un passo nella finzione e l’altro nella storia.

Una coppia d’assi
Gli svizzeri Cedric Lachat e Nina Caprez, sono partner nella vita e nella loro passione per l’arrampicata. Pluricampioni internazionali nella gare di arrampicata sportiva riescono a vivere grazie alle loro avventure. La loro vita di giramondo li ha portati anche sulle pareti del Ticino.

Piedi incantati
Camminare lenti e a piedi nudi nella natura. Una passione che raccoglie sempre più consensi. Un sorprendente viaggio tra città e montagne: il tutto lentamente e a piedi scalzi!

Dolomiti e solidarietà
Nelle Dolomiti un gruppo di guide alpine accompagna sulle rocce un gruppo di persone colpite da malattie neurologiche rare. Una storia di solidarietà verticale.

Larsson: scrittore sull’onda
Dopo l’alta quota un po’ di mare e climi più temperati. In barca a vela in compagnia di Björn Larsson, uno scrittore proveniente da un paese senza grandi montagne, la Svezia, ma un amante dei grandi spazi e della libertà.

Tags: appuntamento, sottosopra, orizzonti di montagna

Il sito web del Parco Nazionale del Locarnese

Il sito web delle Isole di Brissago

Il sito web di Mauro Corona

Il blog dello speleologo e scrittore Andrea Gobetti

Il stio web delle Officine Idroelettriche della Maggia SA

Il blog del kayaker Thomas Marnicz

Il sito web del rifucio Casera Ditta

The Asgard Project

Tessiner Klanghaus - "Palazzo Armonici"

Tutto sulle mongolfiere

Il libro sul maggiociondolo e il bosco sacro di Mergugno

Il sito della famiglia Lapied

Il sito ufficiale della “farina bona”

L’avventura umanitaria di Gnaro Mondinelli

La famiglia Lapied

L'alpinista Simone Moro

L’azienda di Romolo Nottaris

L'albergo di St. Moritz dove lavora Gottfried Wyss

I "pazzi della Furka"

Il sito ufficiale di Michelle Müller

Editore Dadò

Associazione di aiuto in Afghanistan

Il comune di Braggio

Damiano Borm, albergatore e pioniere dello sci acrobatico

Skieda, incontro internazionale di telemark

L'elisoccorso in Himalaya

La compagnia nepalese Fishtail Air

Air Zermatt

L'agriturismo di Sandro e Marzia

La regione della Gruyère

Incidenti in Himalaya ed elisoccorso

Il sito della compagnia nepalese Fishtail Air

Il il sito web di Air Zermatt

Il sito web di Calanca boulder

Il sito web in memoria di Giovanni Quirici

Prossimamente: Dinastia Knie

Seguici con
Altre puntate