Storie
domenica 06/10/19 20:40

Ladro e gentiluomo

LA 1, domenica 6 ottobre, 20:40

Il protagonista di questo documentario, diciamolo subito, è un ladro: si chiama Vincenzo Pipino e ha conosciuto le carceri di Italia, Germania, Svizzera, Austria, Olanda e Francia.

Ha compiuto il suo primo furto, un chilo d'oro, all’età di sette anni. Oggi ne ha 76, e la sua vita sembra per la verità uscita da un romanzo, specialmente per come è lui stesso a raccontarla. Lui, che per primo è riuscito a rubare un preziosissimo quadro all'interno del Palazzo Ducale; lui, che ha messo a segno un “colpo” – un preziosissimo dipinto del Canaletto - nel palazzo veneziano dell'industriale dell'acciaio Alberto Falck mentre il legittimo proprietario era nel suo studio.

Forse, più che rubarle, si potrebbe dire che ha rapito quelle opere d'arte, sempre restituite in cambio di un “rimborso spese”, come gli piace chiamarlo.

Non ha mai usato armi, neppure un semplice coltellino, non ha mai minacciato i suoi derubati, mai usato violenza verso nessuno...sono queste le testimonianze che abbiamo avuto dal suo principale e accanito antagonista: Antonio Palmosi, il Capo della Squadra Moibile di Venezia che gli ha dato la caccia e lo ha arrestato.

Il nostro documentario è un dettagliato viaggio tra le calli, i palazzi e i musei veneziani a cui siamo riusciti ad aggiungere il carcere di massima sicurezza di Plaine de l'Orbe dal quale Pipino, unico nella storia di quel penitenziario, è riuscito ad evadere.

 

Un racconto che sa di avventura, di mistero, e che – se non fosse fatto della realtà e delle sue giuste regole – sarebbe degno di un romanzo; proprio ad una scrittrice, allora, affideremo il compito di rileggere questa storia. Giovane giallista di successo – anche se lei definisce i suoi gialli “per lettori tolleranti”, data la commistione con il romanzo rosa e la commedia – Alessia Gazzola è l’autrice della serie “L’allieva”, che è diventata una serie televisiva e che è composta da otto romanzi, l’ultimo dei quali - intitolato proprio “Il ladro gentiluomo” – si è di recente aggiudicato il Premio Bancarella. A lei il compito di rispondere a questa domanda: la letteratura può concedersi delle regole tutte sue, oppure un ladro di carta può essere davvero un gentiluomo?

Trapped

Seguici con
Altre puntate