Pier Fortunato Zanfretta: l'attesa
domenica 24/01/21 20:40

Pier Fortunato Zanfretta: l'attesa

LA 1, Domenica 24 gennaio, 20:40

«Mentre faccio il giro di controllo a Marzano (Genova) vengo rapito, trasportato su un oggetto volante e sottoposto a delle analisi: trapassato da sei lunghi aghi di vetro, vedo distintamente il mio sangue scorrere, passare attraverso una misteriosa macchina e poi rientrare nel mio corpo. A compiere l’operazione, intorno a me, c’erano quattro esseri».

Comincia così il racconto di Pier Fortunato Zanfretta, metronotte che afferma di essere stato rapito più volte dagli alieni e che – pur di essere creduto – si è sottoposto a innumerevoli prove, a ipnosi regressiva, a interviste sotto gli effetti del cosiddetto “siero della verità”, ovvero un barbiturico ad azione ipnotica.

Il documentario di questa settimana raccoglie la sua testimonianza, lasciandosi trasportare in un racconto in cui vero e verosimile diventano spesso incerti, ammantati da dubbi, ma in cui permane – comunque lo si voglia leggere – una buona dose di mistero. Qual è il prezzo umano e psicologico della condivisione di questo genere di racconto? E a cosa possiamo credere, in questo genere di vicende?

A guidarci in questa puntata è l’esperienza di un giornalista e documentarista di lunga esperienza come Guido Ferrari, autore di molte inchieste per conto della RSI - allora TSI -, alcune delle quali sono state dedicate proprio a fenomeni ufologici. E mentre anche il Pentagono pubblica e legittima tre discussi video di oggetti aerei non identificati, la discussione sulla possibilità di forme di vita aliene prende sempre più piede anche al di là delle schiere dei semplici appassionati.

Seguici con
Altre puntate