Storie
domenica 01/03/20 20:40

Storie d'amore dal futuro

LA 1, domenica 1° marzo, ore 20.40

L’intelligenza artificiale è ormai una realtà concreta, che assume i toni vagamente inquietanti a cui ci aveva abituati certa narrativa fantascientifica. Sempre più spesso può capitare di imbattersi in immagini di robot utilizzati come receptionist, camerieri, cuochi. Ma la tecnologia, ormai estremamente sofisticata, ha raggiunto livelli che forse non sospettavamo: questo documentario è il racconto visionario, malinconico e in qualche modo anche assurdamente romantico di come l’AI potrebbe sconvolgere le nostre vite. Visitando laboratori e case ordinarie, la regista ci mostra molti robot diversi – alcuni ancora in fase di sviluppo, altri che compiono i loro primi passi o già in attesa di essere "adottati". Sono umanoidi creati per soddisfare esigenze molto differenti: da una sorta di bambola interattiva utilizzata come fidanzata, come nel caso di un uomo solo chiamato Chuck e della sua bionda compagna Harmony, a Pepper, un piccolo, impertinente robottino bianco portato a casa da una famiglia giapponese.

Una realtà che è già effettiva e che ancora però ci sorprende, sollevando immensi interrogativi etici: in studio, per discuterne, questa settimana un grande esperto, Luca Maria Gambardella, direttore dell’Istituto Dalle Molle di Studi sull’intelligenza artificiale USI-SUPSI. Ma la discussione è ulteriormente arricchita dall’analisi e dalla prospettiva di un sociologo da sempre attento alle tendenze del futuro, Francesco Morace, fondatore del Future Concept Lab. Cosa ci deve davvero preoccupare rispetto all’utilizzo di questa tecnologia?

Pavarotti

Seguici con
Altre puntate