Storie
domenica 12/05/19 20:40

Vedo a modo mio

LA 1, domenica 12 maggio, 20.40

Perché un cieco o un ipovedente dovrebbe prendersi la briga di spostarsi chilometri e chilometri per visitare nuovi posti che non potrà realmente vedere?

Questa la domanda apparentemente ingenua che si sono posti il regista Dimitris Statiris e tre studenti del Conservatorio internazionale di scienze audiovisive - CISA, prima di partire in gita tra Austria e Slovenia con un gruppo di persone con gradi differenti di visione, membri dell´Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana  - UNITAS.

La risposta arriva forte e chiara da questi personaggi incredibili che, tra un castello e un lago, la visita a una chiesa o ad una piazza, condivideranno con grande spontaneità le loro impressioni e i loro stati d´animo. Tra spensieratezza e riflessioni scopriremo un mondo ricco di umanità, mancanza assoluta di autocommiserazione, autoironia e voglia goliardica di continuare a vivere appieno la vita.

Come dice uno di loro: "Siamo stimolati dalle scoperte.

Scoprire, scoprire quello che sentiamo con i nostri occhi della mente".

Un viaggio speciale per l’ultima puntata della stagione di Storie prima della pausa estiva. Un viaggio che, per l’occasione, sarà condotto fuori dalla classica cornice dello studio televisivo: a ospitare il programma sarà infatti il salottino del Ristorante Moscacieca, a Casa Andreina, dove Unitas organizza periodicamente le cosiddette “cene al buio”. Ad accompagnare Rachele Bianchi Porro  questa settimana Manuele Bertoli, che lascerà da parte per un momento la politica per raccontarsi in un ritratto più intimo del consueto.

 

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con
Altre puntate