Videogiocatori nati
domenica 08/10/17 20:40

Videogiocatori nati

Un documentario di Patrik Soergel

Edoardo, Francisco e Sara sono tre giovani appassionati di videogiochi. Fanno parte di una nuova generazione che non si limita più solo al gioco ludico. A molti adulti questa realtà sfugge o appare marginale, ma è un fenomeno di massa. Non si tratta di una nicchia. È un fenomeno condiviso da milioni di ragazzi in tutto mondo.

Edoardo e Francisco sono dei pro gamers, videogiocatori professionisti che giocano in una squadra di e-sports (sport elettronici). Si tratta di realtà organizzate esattamente come le società sportive: ci si allena regolarmente, si ha un coach, si partecipa a tornei. E gli eventi più importanti coinvolgono veri e propri stadi, con migliaia di spettatori esultanti.

Sara, invece, ama i videogiochi fin da bambina e ha trovato un modo per trasformare la propria passione in mestiere. Si guadagna da vivere pubblicando video online: il suo lavoro consiste nel condividere con un vasto pubblico - sono oltre 60mila gli iscritti al suo canale YouTube ­- i momenti in cui gioca e recensisce i suoi videogiochi preferiti.

Tre storie che ci porteranno all’interno di un mondo poco noto ai più – specialmente a chi ha più di trent’anni – e che è invece una realtà vivacissima e con fatturati da miliardi di dollari. Un modo per capire non solo il pubblico dei videogiochi ma anche qualcosa in più del mondo in cui viviamo, connesso sempre e comunque, che lo vogliamo oppure no.

Promo - Sulle tracce di un angelo

Seguici con
Altre puntate