Sempre in cammino - trailer

Sempre in cammino

documentario di Renato Pugina

Andrea Spinelli ha 48 anni, e nel 2013 gli è stato diagnosticato un cancro al pancreas. Una notte i dolori troppo forti lo portarono al pronto soccorso e da quel momento la sua vita è esplosa, tutto per lui ha cambiato senso e prospettiva. I medici gli avevano dato 20 giorni di vita. Dopo lo choc per la notizia, ha affrontato subito le cure per cercare di fermare la malattia e avere una minima speranza di sopravvivenza. Inaspettatamente, giorno dopo giorno, mese dopo mese, Andrea è andato avanti, è sopravvissuto, le cure avevano funzionato e lui ha lentamente ripreso le forze.   
La risposta che Andrea ha dato in modo del tutto istintivo a questa sua nuova condizione, è stata quella di iniziare a camminare. È partito ed è arrivato a piedi fino all'Oceano Atlantico percorrendo da solo 2.238 chilometri. E poi non si è più fermato.

“Per il momento, dopo l'amore di chi mi vuole veramente bene, camminare è l'unica cosa che mi è rimasta e mi fa sentire vivo. Mi fa stare bene anche se sto piano piano morendo.” 

Sono passati 8 anni e 20.000 chilometri percorsi a piedi e Il suo è diventato un caso scientifico unico al mondo, studiato e citato dalla letteratura medica. Nessuno è riuscito a dare ancora una spiegazione al fatto che il corpo di Andrea, con il camminare, abbia trovato un nuovo equilibrio e la malattia, pur essendo ancora ben presente, si sia in qualche modo fermata. 

Seguici con