Strada regina
sabato 28/09/19 18:35

Agenda papa Francesco: missione e ambiente

Due temi al centro della “Chiesa in uscita”: mese missionario straordinario e lotta ai cambiamenti climatici

Qual è la mia missione, nella vita di tutti i giorni? Una domanda che accompagnerà ogni credente nel prossimo ottobre, il tempo che papa Francesco ha dedicato a un Mese missionario straordinario. Non è missionario solo chi parte per Paesi lontani. Il Mese straordinario, dal titolo Battezzati e inviati, chiede a ogni cristiano di riscoprire che, come scrive Francesco in Evangelii Gaudium: «Io sono una missione su questa terra, e per questo mi trovo in questo mondo». In questa prospettiva si può realizzare la “Chiesa in uscita” verso le periferie dell’esistenza.

Chi ha trovato il senso della propria missione è Vroni Peterhans, la presidente dell’associazione “Chiesa e ambiente”. Fondata nel 1986 e riconosciuta dalla Conferenza episcopale svizzera e dalla Federazione svizzera delle chiese protestanti come organo consultivo per le questioni ecologiche, “Chiesa e ambiente” è presente in circa 600 parrocchie. Sabato 28 settembre l’associazione partecipa alla manifestazione nazionale “Clima di cambiamento” (www.klimademo.ch), organizzata a Berna da una rete di oltre 80 realtà della società civile. Siamo stati proprio nella piazza Federale, dove si terrà il corteo, per fare il punto con Vroni Peterhans sulla situazione dei mutamenti climatici.                            

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con
Altre puntate