Turné - Il Quotidiano di sabato 28.01.2017

Storia e Memoria

Da Andy Warhol a Bruno Segre, passando per Cloclo e i fossili del San Giorgio

Turné si mette in cammino questa settimana dal Museo dei fossili del Monte San Giorgio, dove nei nuovi spazi espositivi, ci fa da guida il direttore Luca Zulliger per riflettere sulla nostra storia, partendo dai fossili.

E a proposito di storia, ma in questo caso personale, alle giornate del cinema di Soletta, il cineasta ticinese Stefano Knuchel ha appena presentato il film Quand j'étais Cloclo, nel quale racconta il suo percorso famigliare. A Soletta per noi c'era Cristina Trezzini.

La storia però si racconta anche attraverso la musica. Con il servizio di Sonja Riva, ci addentriamo nelle melodie del sud degli Stati Uniti, incontrando Marcia Ball, una delle migliori artiste del blues del Texas e della Louisiana, che ha suonato al Jazz Cat Club Ascona. 

E un altro artista che ha lasciato un'impronta indelebile nella memoria è di sicuro Andy Warhol, scomparso 30 anni fa. Diverse sue opere sono appena approdate alla Galleria Allegra Ravizza di Lugano. Con Claudia Iseli, ci immergiamo nel lavoro di questa icona del pop.

Non può poi mancare il consueto spazio dedicato ai nostri consigli di lettura. Il titolo prescelto è Marcel Dupond e i gemelli criminali, romanzo del grigionese Göri Klainguti.

In conclusione, anche Turné celebra la giornata della memoria. Lo facciamo in compagnia di Bruno Segre, autore del libro Che razza di ebreo sono io?, intervistato a Milano da Debora Caccaviello.

 

Letture della settimana:

Göri Klainguti, Marcel Dupond e i gemelli criminali, Gabriele Capelli 

Bruno Segre, Che razza di ebreo sono io?, Casagrande

Ritorno al futuro

Seguici con