Turné - Il Quotidiano di sabato 31.10.2015
sabato 31/10/15 00:00

Strada regina

Passeggiata culturale attraverso il Basso Malcantone

Turné questa settimana vi conduce nel basso Malcantone incrociando eventi culturali e incontrando personaggi lungo la Strada Regina.

Prima stazione: Bedano, dove Claudia Iseli ci porta a rileggere i Promessi sposi. Alcuni fatti realmente accaduti nella zona potrebbero aver ispirato la celebre scena dell' agguato dei bravi a Don Abbondio.

Poi puntiamo verso Agno. Al Museo Plebano un'esposizione rilegge in chiave moderna l'importanza della Strada Regina. Damiano Realini incontra l'autrice, Flavia Zanetti.

Senza lasciare la regione viaggeremo nel suo passato con delle immagini d'epoca per celebrare la Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo proclamata dall’Unesco.

E fa parte della tradizione anche il piccolo Ursli, protagonista di un racconto per l'infanzia che ora riempie pure le sale cinematografiche con un film diretto da Xavier Koller. L'ha visto per noi Cristina Trezzini.

Dalle montagne engadinesi il nostro itinerario ci porta sul Lungolago di Lugano, dove si è aperto un nuovo spazio dedicato all'arte, promosso dalla Fondazione Gabriele e Anna Braglia. La prima esposizione - visitata  da Claudia Iseli - ci immerge nelle atmosfere degli espressionisti tedeschi.

E per chiudere un ritratto. Ricordate il manifesto Ticino terra d'artisti, ormai entrato nella storia del cantone? Lo progettò il disegnatore grafico Orio Galli, che oggi ha deciso di pubblicare un libro per ripercorrere le tappe più significative dei suoi 50 di attività. Debora Caccaviello l'ha incontrato nei pressi della Strada Regina a Caslano, dove vive e opera.

Letture della settimana:

Pietro Montorfani (a cura di), Un matrimonio che s’ha da fare (e che non si farà). Il processo a Pietro Bonesana (Bedano, 1816), Edizioni della Città di Lugano, 2014.

Orio Galli , 50 anni di Graphic Design, Tipografia Poncioni.

Peo, Cappuccetto Rosso... ma anche un po' rossocrociato

Seguici con